Download

Targeting nell'Account-Based Advertising

L’IP targeting

Parliamo adesso di IP targeting. Un indirizzo IP (Internet Protocol) è un codice numerico assegnato a ogni dispositivo che condivida una stessa rete web. Gli indirizzi IP identificano in maniera univoca i miliardi di dispositivi che utilizzano quotidianamente Internet. L’IP targeting:

  • Consente ai marketer di strutturare campagne estremamente personalizzate, mostrando annunci e messaggi pubblicitari solo ai dispositivi associati all’indirizzo IP selezionato
  • Può essere utilizzato per raggiungere l’intero organigramma aziendale (utilizzando l’indirizzo IP di un’azienda nel suo complesso) oppure, ed è il caso che ci interessa, soltanto alcune figure chiave (utilizzando gli indirizzi IP associati ai dispositivi di singoli account aziendali)
  • Sfruttando gli indirizzi IP, il targeting nell’account-based advertising consente una maggior personalizzazione dell’offerta. Questo accelera il ciclo di vendita (sales cycle) e consente di monitorare le risposte degli account target agli annunci, favorendo l’ottimizzazione della content strategy. Rendendo più rilevanti i contenuti, aumenteranno coinvolgimento e conversioni
  • Permette di raccogliere e analizzare grandi quantità di dati sugli account target (attività di Navigazione, abitudini online, comportamenti d’acquisto ecc.), rendendo più efficaci gli sforzi di marketing
  • Mette i marketer in condizione di raccogliere informazioni sulle aziende potenzialmente interessate ai prodotti e servizi. Sapere quali aziende visitano il tuo sito web, su quali pagine passano più tempo o che tipo di annunci preferiscono, ti consente di segmentare il pubblico in maniera più puntuale.

Visti metodi e tecniche avanzate di targeting ABA, cerchiamo adesso di capire perché la fase di segmentazione sia così importante in un approccio al marketing basato sugli account.

La segmentazione del pubblico è il tuo alleato nell’ABA

La segmentazione del pubblico è un alleato fondamentale per il targeting nell’Account-Based Advertising perché consente un’ottimizzazione strategica mirata. Svolge un ruolo cruciale nel garantire che gli sforzi di marketing si orientino verso gli account più rilevanti e passibili di generare valore.

L’importanza della segmentazione risiede nella capacità di delineare con precisione i profili degli account target. Attraverso una segmentazione accurata è possibile personalizzare le campagne per rispondere alle specifiche esigenze di ogni singolo account. In questo modo l’efficacia complessiva degli sforzi di marketing migliora.

Inoltre, focalizzando l’attenzione su account di maggior valore o con maggiore propensione all’acquisto, il targeting ABA consente di ottimizzare le risorse e ridurre gli sprechi.

In questo modo, la segmentazione del pubblico non solo ottimizza il coinvolgimento degli account, ma allo stesso tempo contribuisce a massimizzare il ROI (ritorno sull’investimento), imponendosi come una componente essenziale dell’approccio ABA.

In ultimo, un corretto targeting ABA favorisce una più approfondita valutazione delle performance delle campagne, consentendo un monitoraggio dettagliato del coinvolgimento e delle conversioni in ogni fase del customer journey.

Per tutti questi motivi, adesso sappiamo che un targeting nell’account-Based marketing efficace si traduce in un enorme vantaggio competitivo. Ma quali strumenti utilizzare per implementare una strategia di account-based advertising?

Guida agli analytics per un targeting preciso nell’ABA

Gli strumenti di analytics ottimizzano una serie di processi, come il monitoraggio dei risultati delle campagne, il miglioramento della strategia in tempo reale, l’attribuzione delle conversioni e l’integrazione dei dati.

Consentono una segmentazione del pubblico estremamente accurata, favorendo l’individuazione degli account a più alto valore. Vista l’importanza del targeting nell’Account-Based advertising, è dunque di vitale importanza scegliere i giusti strumenti di analytics. Tra i più usati possiamo citare Google Analytics, Hubspot e Demandbase.

Inoltre, i social media incorporano spesso strumenti di analytics propri, come Facebook Insights e soprattutto LinkedIn Campaign Manager, una piattaforma che consente agli inserzionisti di creare, gestire e ottimizzare campagne di marketing direttamente sul social network.

LinkedIn Campaign Manager ha funzioni avanzate di targeting, che consentono agli inserzionisti di definire in modo estremamente accurato il pubblico a cui indirizzare le campagne. Qui gli inserzionisti possono segmentare il target sulla base di criteri demografici, professionali e comportamentali come industria di appartenenza, settore, ruolo lavorativo, competenze e ubicazione geografica.

Gli annunci vengono così visualizzati solo dagli account potenzialmente interessati ai tuoi prodotti e servizi, rendendo lo strumento di LinkedIn un ottimo alleato di qualunque strategia account-based advertising.

Quali vantaggi offrono gli strumenti di analytics per il targeting nell’Account-Based Advertising?

Gli strumenti di analytics permettono innanzitutto un’analisi più precisa e dettagliata dei dati demografici. Fornendo indicazioni chiave sulla composizione del pubblico, risulta più semplice identificare gli account di maggior valore per l’azienda. Questa segmentazione estremamente specifica si basa sull’analisi di grandi set di dati di diversa provenienza e tipo.

Gli strumenti di analytics possono poi monitorare e valutare il coinvolgimento degli account target. Misurando il grado di engagement di ciascuno di essi, le aziende hanno la possibilità di identificare quelli che mostrano maggior interesse, adattando le proprie strategie di conseguenza.

Oltre a questo, gli analytics hanno la capacità di integrare dati provenienti dai sistemi CRM (customer relationship management). Questo consente di personalizzare le campagne in base alle precedenti interazioni tra azienda e cliente.
Gli analytics monitorano le interazioni degli account su diversi canali digitali, fornendo informazioni dettagliate sulle loro abitudini e comportamenti online. Le aziende possono così adattare le proprie campagne, posizionandosi sui canali più usati dal target.

Grazie agli analytics, le intenzioni di ricerca dei clienti risultano infine più trasparenti, permettendo alle aziende di offrire loro contenuti più rilevanti.

Segmenta il tuo pubblico con Adv Media Lab

La trasformazione digitale sta rapidamente ridisegnando il panorama del marketing contemporaneo. Per non restare indietro e perdere importanti opportunità di crescita la parola chiave è personalizzare.

L’account based advertising (ABA) rappresenta un approccio al marketing estremamente agile, capace di impattare sulla totalità dei processi e promuovere il successo aziendale. Consente di personalizzare in massimo grado offerta e comunicazione, ma per farlo è indispensabile una corretta segmentazione del pubblico.

Un targeting ben eseguito è essenziale per una strategia di account-based advertising di successo. Per metterlo in pratica occorrono competenze differenziate e un perfetto allineamento tra i team. Oltre a questo, occorre implementare tecnologie innovative e avanzati strumenti di analytics.

Per questi motivi, fare tutto da soli può risultare complesso.

Adv Media Lab è un’agenzia digitale specializzata nel targeting nell’account-based advertising. Quaranta professionisti che garantiscono ogni giorno il successo del cliente, come testimoniato dalle oltre 200 aziende che si sono fidate di noi.
Per un successo duraturo occorre un partner autorevole.

Richiedi subito la tua consulenza gratuita.

Un marketing sempre più mirato

Grazie all’estrema personalizzazione delle campagne di marketing per specifici account aziendali, l’account based advertising si distingue per la precisione e la capacità di creare connessioni significative con i clienti.

Come visto, un efficace targeting ABA risulta un fattore di successo aziendale decisivo per diversi motivi.

Con la graduale scomparsa dei cookie, i marketer dovranno imparare a sfruttare tecniche di segmentazione avanzate come il targeting IP. Grazie ai dati e all’implementazione di tecnologie all’avanguardia, il targeting IP garantisce alle aziende di raggiungere gli account giusti al momento giusto.

L’ottimizzazione delle risorse, l’allineamento dei team e l’incremento del ROI (Return on investment) sono solo alcuni dei vantaggi che questo tipo di approccio promette sul lungo termine.

Per questo motivo, valuta fin da ora come ottimizzare le tue attività di targeting nell’Account-Based Advertising. Questo ti offrirà un prezioso vantaggio competitivo, facendoti crescere e raggiungere rapidamente i tuoi obiettivi.

Targeting nell'Account-Based Advertising

Serena è operation manager, Account Based Marketing e Account Based Growth specialist per Adv Media Lab. Con esperienza pluriennale specialistica tra marketing e advertising in grandi aziende, la sua attività ogni giorno gravita intorno allo sviluppo e pianificazione di strategie volte all’integrazione tra area marketing e vendite.

Come possiamo aiutarti?

Costruisci un’impresa resiliente reinventando le funzioni aziendali per supportare l’innovazione agile e modi migliori per soddisfare le mutevoli esigenze dei tuoi dipendenti e dei tuoi clienti. Consenti esperienze fluide, personalizzate e intuitive. Vuoi saperne di più?